Italia Viva è contraria alle nuove misure restrittive . ha quindi concluso la presidente del Senato al … Maggioranza di 167 senatori. Poi c’è Leu, i fuoriusciti dal M5S (tra cui De Falco), PSI e … Governo, i numeri al Senato senza renziani. Si sta facendo sempre più complicato il percorso del Conte-2 perché i numeri al Senato (alla Camera ci sono ampi margini di sicurezza) si sono trasformati in molto risicati. I numeri della maggioranza al Senato ... Oggi è passata, con 158 voti a favore, nessun contrario e nessun astenuto (le opposizioni sono uscite dall’Aula). Cifre e incognite. Alla maggioranza mancherebbero 8 voti. E torna l’ansia da numeri Appena quattro voti di margine. Il governo alla prova del voto sul Mes oggi 9 dicembre: cosa accade al Senato, dove la maggioranza ha numeri abbastanza risicati. Governo alla prova dei numeri in Senato. I numeri tengono in apprensione la maggioranza giallorossa, soprattutto al Senato. Governo, la maggioranza al Senato ha solo 4 voti di margine. La maggioranza vacilla, al Senato, sulle parole di Matteo Renzi, anche se il governo incassa comunque il via libera alla risoluzione della maggioranza sul Mes … Adesso sarà trasmesso al Senato per la … Come alla Camera, anche a Palazzo Madama è previsto un voto sulle risoluzioni dopo il dibattito. Con lei la Calabria ha perso un riferimento e una guida anche rispetto al concetto di legalità che oggi è stato più volte richiamato". In Senato la maggioranza rischia. Al momento sembra che la maggioranza che potrà avere il nuovo Governo sia di 167 senatori, con PD e M5S che da soli fanno 157 seggi, di cui uno è in forte dubbio (Paragone). Il governo al Senato può contare su una maggioranza molto risicata e anche il voto di pochi senatori del M5S contro la riforma potrebbe essere decisivo. Roma, 9 dic. (Adnkronos) - 'Ho appena firmato il decreto Sicurezza e Immigrazione approvato oggi alla Camera. Se a Montecitorio non ci sono problemi, dal momento che il Governo è appoggiato da una larga maggioranza, al Senato invece Conte rischia di avere non pochi guai.Italia Viva è infatti scontenta per le restrizioni varate nell’ultimo Dpcm e chiede a forza una sua modifica prima dell’entrata in vigore.