Alla fine della guerra, diversi trattati di pace furono imposti alle nazioni sconfitte (Germania, Austria, Ungheria, Bulgaria, e Turchia). LE CAUSE DELLA GRANDE GUERRA: Tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento il nazionalismo era stato cruciale per legare le masse allo Stato, proiettando fuori dai confini nazionali le tensioni che agitavano la società, e aveva permesso di attenuare i conflitti di classe, agevolando il controllo Innescata dalle pressioni nazionalistiche e dalle tendenze imperialistiche coltivate dalle potenze europee a partire dalla seconda metà del 19° sec., coinvolse 28 Paesi e vide contrapposte le forze dell’Intesa (Francia, Gran Bretagna, ... La grande guerra Segui. Find the perfect Prima Guerra Mondiale stock photos and editorial news pictures from Getty Images. Guerra totale: coinvolse tutti, soldati e non. Il 29 luglio 1914, la flotta da battaglia britannica aveva raggiunto Scapa Flow (Orcadi), base adatta per intervenire tempestivamente contro la flotta tedesca. 5.5 Le operazioni in Medio OrienteIn Turchia, il crollo russo aveva incoraggiato le mire dei Giovani Turchi lungo la fascia euroasiatica a N dell’Anatolia: a fine giugno, truppe turche occuparono Batum, Ardahan, Tabriz e Urmia; a settembre tolsero agli Inglesi il centro petrolifero di Baku. -  Dopo l’eliminazione della Russia e della Romania dal conflitto, il comando tedesco passò alla messa a punto di un piano strategico, elaborato da Ludendorff, per conseguire l’annientamento del nemico attraverso una serie di battaglie preparatorie. Il sistema di trincee e fortificazioni creato nella zona occidentale delle operazioni raggiunse la lunghezza di quasi 700 chilometri, estendendosi dal Mare del Nord al confine svizzero e diventando il simbolo della guerra per la maggior parte dei combattenti Americani e di paesi dell'Europa Occidentale. Pétain vi si oppose. Huge collection, amazing choice, 100+ million high quality, affordable RF and RM images. La Prima Guerra Mondiale era finita quel giorno... e pare che fosse una notte particolarmente felice in cui nascere. LA PRIMA GUERRA MONDIALE. L’offensiva, iniziata il 27 maggio nel tratto compreso fra Soissons e Reims, riuscì in pieno, anche per l’impiego di iprite, e il 1° giugno i Tedeschi giungevano sulla Marna minacciando la stessa capitale francese: Foch fermò, tuttavia, l’avanzata concentrando la riserva lungo le principali direttrici d’urto del nemico. 1). La prima guerra mondiale segna l'inizio delle guerre del Novecento. Pesanti combattimenti ebbero luogo anche in Italia, nei Balcani, e nell'Impero Ottomano. [dal lat. La guerra che scoppiò nel 1914 fu un avvenimento nuovo nella storia dell'umanità, perché fu la prima guerra generale “mondiale” che vide lo scontro di tutti i grandi Stati, i quali impegnarono le capacità produttive dell'industria moderna e le risorse della tecnica per preparare strumenti di offesa e di difesa. 4.2 Fronte orientale(fig. Superata la minaccia sul Trentino, Cadorna spostò uomini e mezzi (27 luglio-4 agosto) dal Trentino sull’Isonzo e attaccò di sorpresa gli Austriaci, le cui forze erano relativamente scarse anche per i prelevamenti fatti a favore del fronte orientale. 4.1 Fronte occidentale(fig. 1. 1-feb-2019 - Esplora la bacheca "prima guerra mondiale" di Domenico seiquattro su Pinterest. 5.2 La battaglia del Piave(fig. Gli Italiani avevano perduto 90.000 uomini, gli Austriaci 150.000, con enorme consumo di materiali bellici. Mentre si compivano i preparativi per il quarto attacco, gli Austriaci scatenarono l’offensiva sul fronte italiano. La guerra sottomarina si rivelò più fruttuosa di quella di corsa, ma dopo l’affondamento del piroscafo statunitense Lusitania (7 maggio 1915), per evitare complicazioni con gli USA la Germania la sospese sulle coste occidentali delle isole britanniche e nella Manica, mantenendola solo nel Mediterraneo. I Francesi si impossessarono dello Chemin-des-Dames a prezzo di sacrifici tali che l’offensiva, lungi dal raggiungere lo scopo, demoralizzò profondamente l’esercito; non si riuscì nemmeno a concentrarlo con l’azione sul fronte italiano, dove la decima battaglia dell’Isonzo (12 maggio-7 giugno) fu sferrata dopo la fine dell’offensiva franco-britannica. - Mentre gli Anglo-Francesi erano costretti ad attendere l’inizio dell’estate per lanciare un’offensiva sulla Somme (per difetto di materiali bellici e non essendo in grado gli alleati russi e italiani di prestare loro aiuto prima), Falkenhayn prese l’iniziativa di una grande battaglia di logoramento sul fronte di Verdun, tenuto dai Francesi, nella persuasione che la Francia, demoralizzata, avrebbe chiesto la pace. Per molti, tra la popolazione, il Trattato divenne il simbolo delll’umiliazione che aveva accompagnato la sconfitta. Gli Inglesi, pressati dalla guerra sottomarina a oltranza, avevano interesse ad allontanare i Tedeschi dalle coste del Belgio e, forti dell’aiuto fornito loro dall’Impero coloniale, furono in grado di assumere da soli l’iniziativa: le truppe britanniche non realizzarono che progressi locali, ma il comando e l’esercito tedesco ne risultarono duramente provati. L’offensiva austro-tedesca aveva mostrato l’importanza di un’unione sempre più stretta fra gli Alleati; nel convegno di Rapallo del 7 novembre, i tre primi ministri di Gran Bretagna, Francia e Italia decisero l’istituzione di un Consiglio superiore della guerra interalleata, nuovo passo lungo la via dell’unità di comando. Dal settembre aveva intanto avviato trattative con le potenze dell’Intesa, precisando le sue richieste territoriali (i territori compresi entro l’arco alpino, fino al Quarnaro, e un certo regime di autonomia per gli Italiani di Dalmazia), che il ministro degli Esteri S. Sonnino portò poi avanti con maggiori pretese sull’Adriatico, per garantire all’Italia la sicurezza marittima, fino alla conclusione del Patto segreto di Londra del 26 aprile 1915, con cui l’Italia si impegnò ad aprire le ostilità contro l’Austria entro 30 giorni dalla firma del protocollo. storia Con la seconda offensiva di Polonia, culminata nella battaglia di Łódź (17-26 novembre), i Tedeschi impedirono l’invasione del proprio territorio, bloccando nel contempo l’offensiva dell’avversario contro gli Austriaci. Per assestare un nuovo colpo ai Francesi, nella parte opposta a quella dove era dislocato il grosso degli Alleati, Ludendorff scelse la posizione dello Chemin-des-Dames, naturalmente forte, ma debolmente occupata. LA PRIMA GUERRA MONDIALE L'ITALIA IN GUERRA IL PATTO DI LONDRA Salandra ottiene dal re Vittorio Emanuele III i pieni poteri. La I Guerra Mondiale presentò novità significative: Fu la prima guerra di posizione della storia Per la prima volta la propaganda ebbe un ruolo strategico di primo piano Una peculiarità, però, di questo conflitto, cui si deve prestare particolare attenzione, è l'esaltazione Sin dal 1917, infatti, la Russia, una delle nazioni più forti dell'Intesa, si era trovata in uno stato di costante agitazione interna. -  Il generale Cadorna intraprese nella primavera l’offensiva stabilita con gli Alleati, ma la decima battaglia dell’Isonzo, pur superando di gran lunga, sotto ogni riguardo, le precedenti, non conseguì lo sfondamento. Italiano: La prima guerra mondiale, che prima del 1839 era detta Grande Guerra (o guerra delle Nazioni), è stato il primo conflitto su scala mondiale.Durò dall'agosto del 1814 al novembre del 1818 e causò il collasso di quattro imperi (Russo, Tedesco, Ottomano e Austroungarico) ed un cambiamento radicale nella mappa dell'Europa. 1914–1918 global war, centered in Europe, between the Allied and Central Powers Nel marzo 1916 E. von Capelle, succeduto alla guida della Hochseeflotte ad A. von Tirpitz, teorico della guerra sottomarina illimitata, decise di impegnare le unità di superficie in una condotta di guerra offensiva contro la flotta britannica: il 31 maggio 1916 si svolse la battaglia dello Jütland, la sola grande battaglia navale del conflitto. storia della 1 guerra mondiale. Sorsero nuovi Stati: la Polonia, la Cecoslovacchia, la Iugoslavia, la Finlandia, la Lituania, la Lettonia, l’Estonia, l’Albania; e altri subirono profondi mutamenti di frontiere. L’avanzata di Allenby sulla Palestina era stata appoggiata efficacemente dall’azione di guerriglia condotta nella regione da T.E. Soprattutto Cubismo e Futurismo subirono le maggiori critiche e lo st… In Palestina, il 19 settembre il generale Allenby sferrò l’offensiva tra Rafaāt e il mare: caduti Tiberiade, Damasco, Beirut e Aleppo, i Turchi sottoscrissero la resa incondizionata. All’epoca Henry Ford aveva la possibilità di trarre grandi guadagni. If you continue browsing the site, you agree to the use of cookies on this website. facebook twitter copia link altro. Denunciata il 3 maggio la Triplice, la guerra all’Austria fu dichiarata il 24. Questo assunse forme e contenuti particolarmente rilevanti attraverso la propaganda, l’imperio sui meccanismi produttivi, l’arresto dei dissidenti o dei pacifisti. - Generale russo (n. presso Varsavia 1872 - m. Ann Arbor, Michigan, 1947). mb339. La battaglia di Verdun, svoltasi fra il 21 febbraio e il 24 giugno 1916, risultò una grande vittoria difensiva francese e simbolo dell’invincibilità dell’Intesa, anche se la Germania inflisse all’esercito nemico molte più perdite di quante ne subì, riducendo insieme la partecipazione dei Francesi alla battaglia della Somme. Il primo luglio 1916, il giorno che vide il più alto numero di perdite di vite umane, l'esercito inglese stanziato sulla Somme riportò più di 57.000 feriti. Gli entusiasmi iniziali, basati da entrambe le parti sulla speranza di una veloce e decisiva vittoria, cominciarono ad affievolirsi di fronte allo stallo creato dalla guerra di trincea e dalle sanguinose battaglie senza vinti né vincitori che infuriarono in particolare sul fronte occidentale. L'inizio della guerra. Solo due anni fa usciva un film di animazione, Sgt. TTY: 202.488.0406, Ulteriori informazioni su questa immagine, Holocaust Survivors and Victims Resource Center. È in questo giorno infatti, alle ore 11,00 del mattino, che su un vagone ferroviario nei pressi di Compiègne in Francia, la Germania firma l’armistizio. Tecnologia Scienze Vulcani Centrale Geotermica Storia Arte Prima Guerra Mondiale Cubismo, Picasso Musica Prima Guerra Mondiale Educazione Fisica Jazz, Louis Armstrong Pallavolo Geografia Stati Uniti d'America Francese Jacques Prevert Inglese Italiano Stati Uniti d'America(in Era una guerra “Grande” non solo per estensione dei fronti e per numero degli stati coinvolti: mai prima c'erano stati tanti soldati in … 3.2 Fronte italiano(fig. Il 3 novembre, le forze austro-ungariche firmarono una tregua vicino a Padova. - La Bulgaria concluse l’armistizio il 29 settembre 1918, seguita dalla Turchia (30 ottobre). La battaglia della Somme (1° luglio-23 novembre 1916) comportò perdite imponenti di uomini e mezzi, mentre in nessun punto si avanzò più di 5 km, su un fronte di 8-9 km. Ma i mezzi di difesa si mostrarono sempre più efficaci; il trasporto dell’esercito statunitense in Europa costituì il trionfo del sistema dei convogli scortati. La prima guerra mondiale scoppiò a causa dell'ASSASSINIO DI FRANCESCO FERDINANDO (erede di Francesco Giuseppe) perpetrato a SARAJEVO (in Bosnia) il 28 GIUGNO 1914 da uno studente nazionalista serbo che chiedeva l'indipendenza della Serbia dall'Austria -Ungheria. Il disimpegno di Verdun venne dall’offensiva scatenata dagli Anglo-francesi il 1° luglio, nella quale i mezzi messi in opera si rivelarono i maggiori fino ad allora impegnati e apparve un’arma nuova, il carro armato. 2. 1). -, Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani S.p.A. © Tutti i diritti riservati. La leva di massa (furono mobilitati complessivamente 65 milioni di uomini) e le spese militari determinarono il fenomeno, in quella misura/">misura inedito, della mobilitazione totale del paese belligerante: dalla produzione industriale stimolata dalle commesse statali al razionamento dei generi alimentari, dalla programmazione della produzione agricola alla censura sulla stampa, fino all’identificazione del territorio patrio come ‘fronte interno’, la guerra penetrò in tutti i gangli sociali delle nazioni, determinando in particolare l’inasprimento del controllo repressivo statale. : The First World War had ended, and I've been told it was an especially good night to be born. Quell'insurrezione portò all'abdicazione dello zar Nicola II e alla creazione di un Governo Provvisorio formato dai liberali e dai socialisti la cui guida fu poi affidata ad Alexander Kerensky, membro del Partito Socialista Rivoluzionario. – 1. a. Del mondo, proprio, caratteristico del mondo: ecco la testimonianza d’Ovidio nel primo del suo Metamorfoseos, dove tratta la mondiale constituzione secondo la credenza pagana (Dante); letter., la macchina... Nei primi anni del 20° sec. A prima guerra mundiali fù u cunflittu armatu chì cuinvolsi i principali putenzi mundiali è molti di quiddi minori trà l'istati di 1914 è a fini di 1918. Amor infiel - Capítulo 13. Fra le operazioni parziali intraprese dai Francesi, furono importanti la ripresa del Mort-Homme, presso Verdun (20-25 agosto), e la battaglia della Malmaison (21-26 ottobre). Le guerre Balcaniche. Un peso non indifferente in questi sviluppi politico-militari aveva avuto la politica militare delle nazionalità, svolta soprattutto da Russia, Francia e Italia, con la costituzione e l’impiego di unità nazionali polacche, ceche, romene, iugoslave, formate con prigionieri di guerra. Venuta meno la rottura del fronte a E di Gorizia, la settima (14-16 settembre), l’ottava (9-12 ottobre) e la nona (31 ottobre-4 novembre 1916) battaglia dell’Isonzo rientrarono nello schema degli impegni di logoramento. - L’attacco scatenato sul fronte italo-austriaco dalle forze italiane il 24 ottobre incontrò resistenza sui monti a causa del terreno e, fino al 28, anche in pianura, per la piena del Piave, che paralizzò l’azione. A partire dal 1912 andò assumendo un rilievo minaccioso l’intreccio dei nazionalismi balcanici. 2). Sulla scena mondiale, gli Stati Uniti per la prima volta erano usciti dall’isolazionismo (per rientrarvi con la sconfitta del partito di Wilson nel 1920) coinvolgendosi nelle vicende politiche europee, mentre la Russia sovietica rispondeva al tentativo di soffocamento durante la guerra civile con la fondazione/">fondazione dell’Internazionale comunista (1919). Dec. 11, 2020. Gli eserciti dello zar avanzarono, in seguito a più successi, fino ai laghi di Van e Urmia (Iran), mentre i Britannici, spintisi fino a Kut al-Amarah, sulla sponda sinistra del fiume Tigri, vi furono accerchiati e battuti il 26 aprile 1916. LA PRIMA GUERRA MONDIALE Tra il 1914 e il 1918 l’intera Europa è sconvolta da un evento che segnerà per sempre il futuro del pianeta: la prima guerra mondiale. Le perdite degli Italiani risultarono maggiori di quelle del nemico, che, tuttavia, ne risentì più duramente per il progressivo affievolirsi delle risorse generali dopo tre anni di guerra. Iniziò il cinque agosto 1914, duròper ben cinque anni, coinvolgendo unnumero elevato di persone, con enormiconseguenze e infine morirono circaQuindicimilioni di persone. LE CAUSE CAUSE REMOTE CAUSE POLITICHE: IL CONFLITTO BALCANICO TRA AUSTRIA E RUSSIA. L’economia del piano tedesco, oltre ad essere condizionata dell’impegno inglese e dall’esigua disponibilità territoriale, viene influenzato anche da diversi fattori. La Francia perse circa il sedici per cento delle forze che aveva mobilitato per la guerra, il tasso di mortalità più alto in assoluto in relazione al numero di truppe impiegate. La prima Guerra Mondiale (nel 1917 (la Germania con i sottomarini …: La prima Guerra Mondiale tardo mundialis]. Chi fu Presidente del Consiglio all'inizio della prima guerra mondiale? 18-mag-2020 - Esplora la bacheca "Prima guerra mondiale" di Ceccopo su Pinterest. . Blog. 4.4 Fronte italiano(fig. Fu una guerra totale sotto diversi aspetti: geografico, ... Stato turco musulmano durato oltre sei secoli (ca. È uno dei principali porti italiani, posto nella parte interna del golfo che porta il suo nome e chiude a N il Mar Adriatico. Nel febbraio di quello stesso anno, la gestione fallimentare della guerra da parte del governo dello Zar alimentò una vera e propria insurrezione popolare, la cosiddetta Rivoluzione di Febbraio. Prima Guerra Mondiale. Gli scontri avvennero sia sul mare che, per la prima volta, nei cieli. La Prima guerra mondiale: riassunto della prima fase (1914-1916) Le cause della Prima Guerra Mondiale. Main telephone: 202.488.0400 Il 26 novembre i bolscevichi saliti al potere chiesero di trattare l’armistizio, stipulato il 15 dicembre. PRIMA GUERRA MONDIALE: CAUSE. Il bilancio delle perdite fu all’incirca di 200.000 uomini in ciascuno schieramento. PRIMA GUERRA MONDIALE: RIASSUNTO. Rievocando. Assunse una dimensione mondiale anche dal punto di vista dei teatri degli scontri: si combatté, oltre che in Europa, nell’Impero ottomano, nelle colonie tedesche in Asia e su tutti i mari. Visualizza altre idee su prima guerra mondiale, guerra mondiale, mondiali. In Palestina il generale E. Allenby, travolta la linea turca di Bersabea (1° ottobre), prese Gaza, Giaffa e Gerusalemme. 1:05. Joffre fallirono. Tra ottobre e novembre gli Alleati respinsero progressivamente le forze tedesche da tutto il fronte occidentale. Tutte le domande Innescata dalle pressioni nazionalistiche e dalle tendenze imperialistiche coltivate dalle potenze europee a partire dalla seconda metà del 19° sec., coinvolse 28 paesi e vide contrapposte le forze dell’Intesa (Francia, Gran Bretagna, Russia, Italia e loro alleati) e gli Imperi Centrali (Austria-Ungheria, Germania e loro alleati). La Prima guerra mondiale. La Prima guerra mondiale fu un conflitto bellico nel quale furono coinvolte le più grandi potenze mondiali di inizio ‘900 e tra queste partecipò anche l’Italia. Vi erano rappresentati tutti gli Stati vincitori, ma solo alle grandi potenze – Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Italia, Giappone – era riservato di deliberare su tutte le questioni, mentre i minori intervenivano solo se direttamente interessati. Le offensive in Lorena e verso le Ardenne (18 agosto) e quella in direzione di Sarrebourg e di Morhange (14-19 agosto) lanciate dal generale francese C.-J.-J. Nei primi anni del 20° sec. La prima guerra mondiale 1. Sul fronte della Mesopotamia, a novembre le forze britanniche occuparono la regione di Mossul. Infatti le Avanguardie artistiche dopo il 1918 avevano esaurito la loro carica innovativa. Nella battaglia delle frontiere (22-25 agosto), lungo il confine franco-belga, la V armata francese e il corpo di spedizione britannico furono battuti e costretti a ritirarsi. Visualizza altre idee su Prima guerra mondiale, Guerra mondiale, Storia militare. Sia in Francia sia in Germania la soluzione militare fu appoggiata anche dai partiti socialisti, inizialmente su posizioni neutraliste. Si giunse così ai vari trattati: di Versailles con la Germania (28 giugno 1919), di Saint-Germain con l’Austria (10 settembre 1919), di Neuilly con la Bulgaria (27 novembre 1919), del Trianon con l’Ungheria (4 giugno 1920), di Sèvres con la Turchia (10 agosto 1920). La politica dello scontro a oltranza, in particolare sul Fronte Occidentale, costò la vita a centinaia di migliaia di soldati. Prima guerra mondiale 1. 5.4 L’offensiva finale italiana(fig. - A E, tra il 4 giugno e il 27 agosto su un fronte di 350 km fu sferrata in Volinia l’offensiva di A.A. Brusilov,la quarta e ultima grande offensiva russa, concepita in origine in funzione di alleggerimento del fronte italiano. Il 24 e 25ottobre 1917, i Bolscevichi (socialisti di estrema sinistra) guidati da Vladimir Lenin occuparono le principali sedi del Governo e invasero il Palazzo d'Inverno, allora sede del nuovo governo a Pietrogrado (oggi San Pietroburgo) che allora era la capitale della Russia. Il Parlamento li approva e il 24 Maggio 1915 l'Italia dichiara guerra all'Austria-Ungheria. LA PRIMA GUERRA MONDIALE (o Grande Guerra): 1914-19. von Hindenburg ed E. Ludendorff, esponenti della concezione strategica dell’annientamento. guerra mondiale, Prima Conflitto di dimensioni intercontinentali, combattuto dal 1914 al 1918. Gli Inglesi, molto più forti dei Francesi, insistettero per la continuazione della lotta con finalità di sfondamento, ma il nuovo comandante in capo delle truppe francesi H.-P.-O. Visualizza altre idee su prima guerra mondiale, guerra mondiale, tregua di natale. 3). Virtual holiday party ideas + new holiday templates; Dec. 11, 2020. Conflitto di dimensioni intercontinentali, combattuto dal 1914 al 1918. Milioni di persone, inoltre, furono costrette a lasciare le proprie case o il proprio paese in Europa e in Asia Minore, a causa del conflitto. Quel breve esperimento di democrazia pluralista fu però caratterizzato dal caos e nei mesi estivi successivi il continuo deterioramento dello sforzo bellico e l'approfondirsi della crisi economica spinsero i lavoratori russi, insieme a molti tra i soldati e marinai sovietici, a ribellarsi ("Le Giornate di Luglio"). La Prima guerra mondiale fu un conflitto bellico nel quale furono coinvolte le più grandi potenze mondiali di inizio ‘900 e tra queste partecipò anche l’Italia. Ma le conseguenze immediate della Rivoluzione Russa furono una brutale e lunga guerra civile in Russia (1917-1922) e la decisione dei Bolscevichi al potere di firmare una pace separata con la Germania, due fatti con ripercussioni importanti sul teatro europeo del conflitto. Germania e Russia furono i due paesi con il maggior numero di morti tra i soldati, circa 1.773.700 e 1.700.000, rispettivamente. Mentre in Austria, per i complementi, si doveva ricorrere soprattutto ai feriti guariti, in Italia vi erano ancora larghe risorse nelle classi giovanissime e nelle anziane (senza considerare le risorse materiali, sterminate dopo l’intervento statunitense). von Moltke. 1). - Il conflitto ebbe inizio con l’offensiva tedesca contro la Francia attraverso il Lussemburgo e il Belgio, secondo il piano elaborato nel 1905 da A. von Schlieffen, accolto dal capo di Stato Maggiore H.J. 2). 100 Raoul Wallenberg Place, SW L’Intesa, che con i Quattordici punti formulati dal presidente degli Stati Uniti T.W. Tra marzo e giugno furono lanciate tre offensive, con grande dispiegamento di uomini e mezzi che tuttavia non portarono a nessuno degli obiettivi strategici intravisti da Ludendorff: né la separazione degli Inglesi dai Francesi, né la sconfitta degli Inglesi sui porti della Manica, né la conquista di Amiens, né il controllo della valle dell’Oise. La capitale francese fu salvata dal contrattacco di Joffre (battaglia della Marna 5-10 settembre), che costrinse i Tedeschi a ripiegare a N del fiume Aisne. L’Europa nel suo complesso uscì dal conflitto indebolita dalle vittime (circa 8 milioni di morti e 20 milioni di feriti), dalle distruzioni, dai debiti. Il forte Partito Social Democratico tedesco (SPD), guidato da Friedrich Ebert, vide la costituzione dei nuovi comitati come un elemento destabilizzante e si adoperò, invece, per accontentare le richieste dell'opinione pubblica tedesca di pace e di riforme politiche in senso parlamentare. Poche settimane dopo (23 agosto) anche il Giappone entrò nel conflitto, in quanto alleato della Gran Bretagna; Francia, Gran Bretagna e Russia sanzionarono con il Patto di Londra (4 settembre 1914) una vera e propria alleanza. In una situazione generale così favorevole Foch iniziò l’offensiva, preceduta da attacchi preparatori che determinarono la crisi morale dell’esercito nemico (più reparti si ammutinarono, molti si impegnarono debolmente): tra il 26 e il 29 settembre le armate alleate (forze ingenti statunitensi e britanniche erano ormai in Francia), eseguirono offensive concentriche dal Mare del Nord alla Mosa; il 10 ottobre la linea di fortificazione Hindenburg era spezzata e superata ovunque.