Per esempio, se io dico a qualcuno 997,96 € + Sped. Sotto trovate l’etichetta energetica dei condizionatori con la guida alla lettura per i diversi settori: Che differenza c'è tra Potenza elettrica assorbita e Potenza nominale di un elettrodomestico? Le potenze termiche e frigorifere sono espresse generalmente in BTU/h (British Thermal Unit per ora) o in kW, dove 1 kW è equivalente a 3412,14 BTU/h ed a 859,85 kcal/h (kilocalorie per ora). Vediamo come si leggono. E' corretto? : 07/01/2019 la potenza assorbita sono i kw che prelevi dalla linea elettrica in entrata, la potenza nominale è quello che produce con la potenza assorbita, il nominale è quello segnato di targa, che non è … Cioè se la potenza è 0,5 kW, l’energia assorbita in un’ora è 0,5 kWh (occhi all’unità di misura), se la potenza è 1,1 kW l’energia assorbita in un’ora è di 1,1kWh. La maggior parte dei contatori elettronici della luce sono di proprietà di e-distribuzione (ex Enel Distribuzione o di altre società ma il modello è lo stesso) e nel display indicano solo la potenza istantanea in kW ( Pot. Vengono riportati il nome, il logo del costruttore e il modello del condizionatore. La lettera A indica bassi consumi, mentre la lettera G indica consumi elevati. Traduzioni in contesto per "potenza elettrica assorbita" in italiano-inglese da Reverso Context: Le piccole unità di ventilazione la cui potenza elettrica assorbita è inferiore a 30 W per flusso d'aria devono essere escluse dal campo di applicazione del presente regolamento. Scopri anche come si leggono le etichette delle altre principali classi di elettrodomestici: Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Durante la stagione estiva e quella invernale, l’energia assorbita da un condizionatore a pompa di calore rappresenta una grossa fetta della bolletta elettrica mensile. Viene indicato il consumo di energia annuo espresso in KWh. In questo settore è possibile trovare anche il simbolo “Ecolabel” (margherita con le stelle come petali e la “E” di Europa al centro) che indica un prodotto più compatibile con l’ambiente. Qui vengono riportate le classi di efficienza energetica. L’efficienza del condizionatore dipende dal rapporto tra la quantità di energia elettrica necessaria al suo funzionamento e la quantità di freddo prodotto. Raffrescamento: PdesignC 2,6 kW - SEER 6,6, capacità nominale 2,65 kW, potenza assorbita nominale 694 W, consumo energetico annuo 138 kWh/a. Scheda Tecnica Dettagli tecnici Modello Condizionatore Monosplit Capacità di raffreddamento Capacità nominale (min/max) 5,0 (1,3-5,0) kW Potenza assorbita nominale 2,05 kW EER 2,4 Carico teorico (PdesignC) 5,0 kW SEER 6,5 Classe di efficienza energetica Mister Cucina. Vengono inoltre indicati la potenza refrigerante del condizionatore in kW e l’indice di efficienza energetica (rapporto tra il freddo emesso e l’energia consumata dall’apparecchio in modalità di raffreddamento a pieno regime). Buongiorno a tutti, devo compilare il modulo ENEA per la detrazione delle spese dell'installazione del climatizzatore. Viene indicato il tipo di apparecchio (raffreddamento, raffreddamento e riscaldamento e tipo di raffreddamento ovvero ad acqua o ad aria). Pensiamo ad esempio quando si ha l'esigenza di tenere acceso il climatizzatore per molto tempo e quindi contemporaneamente all'utilizzo di altri elettrodomestici. Ciao enea chiede potenza elettrica assorbita sulle specifiche non c'e ci sono solo i kw che consuma in un anno Quota; Link al messaggio Condividi su altri siti. Esempio in btu: l'unità interna Panasonic CS-E12MKEW corrisponde ad una potenza nominale di 12000 btu (3,5 kw). La guida facile, Guida alle caratteristiche di una caldaia a condensazione: come funziona e prezzi di riferimento, I condizionatori portatili, l’alternativa per chi non può installare un condizionatore da parete fisso. La potenza elettrica assorbita dagli elettrodomestici è espressa in Watt (W) o in kilowatt (kW). Nel caso in cui la funzione riscaldamento sia assicurata da una resistenza elettrica, il valore del COP (coefficiente di resa) deve essere pari a 1. Di conseguenza, nel caso dei condizionatori, essa riguarda il valore di potenza consumato e creato durante i processi di raffreddamento ed riscaldamento. La quantità di potenza che il climatizzatore consuma, però, dipende da una vasta gamma di fattori. Privacy Policy, Contrada Rosole 13 - 83043 BAGNOLI IRPINO (AV) - Italy. SPECIALE: Come usare l’aria condizionata correttamente e risparmiare. La prima parte identifica l’apparecchio, riportando il marchio o il nome dalla casa produttrice e il nome del modello. Nel primo caso il legame tra Btu e kW è abbastanza lineare: 1 watt vale 3,4 Btu (un kW sono 1.000 watt); nel secondo caso la potenza elettrica (kW elettrici) è legata all’energia elettrica consumata durante il funzionamento del climatizzatore e dipende dalla tecnologia utilizzata e dalla classe di efficienza energetica della macchina. Abbiamo parlato in precedenza di come stanno cambiando le etichette energetiche, con l’introduzione di nuove classi energetiche per le diverse tipologia di elettrodomestici a livello europeo, nonché dei diversi consumi che hanno i differenti elettrodomestici: consumi che variano sensibilmente non solo tra le diverse tipologie di elettrodomestico, ma anche in funzione della classe energetica di appartenenza. Zero pubblicità. > Potenza assorbita in raffreddamento (W): 1040 L' "assorbimento" quantifica cio' che l'apparecchio "chiede", in questo caso energia elettrica. Potete ripetere il calcolo nel vostro per capire ad esempio quanti kW per riscaldare 140 mq. La potenza elettrica complessiva delle due pompe presenti sul circuito di riscaldamento è di 6 kW. La mania di usare abbreviazioni gergali anche comunicando con *non* addetti ai lavori e' un problema non da poco della comunicazione al pubblico, anche in altri settori. 32,99 € Tot. > Potenza assorbita in riscaldamento (W): 995 Durante la funzione riscaldamento assorbe dalla Sul sito ENEA richiedono "Potenza termica utile [kW]" e "Potenza elettrica assorbita [kW]"... il problema è che sulla scheda tecnica che mi ha inviato il servizio clienti Daikin non ci sono quelle diciture e al telefono mi dicono che di più non mi sanno dire. La lettera A indica i consumi minori, mentre la lettera G i consumi maggiori. - potenza elettrica consumata = 1 kW - potenza termica resa = 3 kW, ma su un foglietto illustrativo sarebbe stato piu' chiaro cosi'. Io ho un Condizionatore con 2 split da 12 e 9 btu. Facciamo l'esempio (ma più avanti troverai una comoda tabella dei consumi per vari elettrodomestici) di un microonde con una potenza di 700 W (equivalenti a 0,7 kW). Vogliamo rammentare che 1 watt corrisponde 3,4 Btu/h. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Condizionatore / climatizzatore Classe energetica A++/A+. Potenza in raffrescamento nominale: 3.5 kW Potenza in riscaldamento nominale: 4.0 kW Potenza assorbita raffreddamento nominale: 1.06 kW Potenza assorbita riscaldamento nominale: 1.08 kW Portata d'aria Alta/Nom./Bassa/Silent: 8,0/8,5 m3/min Pressione sonora unità interna raffreddamento minima: 21 dBA Potenza sonora unità interna Alta: 55 dBA L’inverter è un dispositivo elettronico situato all’interno del motore della pompa di calore che permette di modulare la potenza erogata dall’apparecchio in modo automatico in base alla temperatura in ambiente. 1.030,95 € La potenza elettrica (kW elettrici) è legata all’energia elettrica consumata durante il funzionamento del climatizzatore (insomma è quello che pagherai in bolletta): anche quest’energia si misura in kWh. Esempio in kw: l'unità interna Daikin FTXS35J corrisponde ad una potenza nominale di 3,5 kw (12000 btu). Le uniche informazioni necessarie al calcolo sono il numero di ampere (A) e il numero di volt necessari al funzionamento del dispositivo in esame. Senza mai arrivare a 3 kw/h Infine, viene indicata la rumorosità dell’apparecchio durante l’utilizzo. Ogni kilowatt corrisponde a 1000 Watt. Nel caso di sistemi multisplit, che prevedono la presenza di un’unità esterna e di una o più unità interne, devono essere indicati sia il modello dell’unità esterna che di quella interna. Prendiamo a titolo illustrativo i dati nominali della potenza termica per riscaldamento di una nota marca giapponese di pompe di calore aria-acqua: Il modello più indicato e’ il WH-UD07HE5 con potenza termica per riscaldamento a -7 ºC di 5,15 kW. I campi obbligatori sono contrassegnati *. Oggi andremo a vedere come si legge l’etichetta di una particolare tipologia di elettrodomestici, una delle più voraci consumatrici di energia elettrica, i condizionatori. consumi che hanno i differenti elettrodomestici, Come usare l’aria condizionata correttamente e risparmiare, raffreddare la casa senza il condizionatore, Come risparmiare sulla bolletta elettrica, Etichetta energetica delle lavastoviglie: come si legge, Etichetta energetica dei forni elettrici: come si legge, Etichetta energetica delle lavatrici: come si legge, Etichetta energetica delle lampadine per uso domestico, Pompa di calore, un sistema di riscaldamento e raffreddamento decisamente green, Come risparmiare elettricità con gli elettrodomestici di casa? Per calcolare la potenza (watt) assorbita da un dispositivo elettronico basta risolvere una semplice equazione. Etichetta energetica dei condizionatori: come si legge. Kw e KWH. Feedaty. In 24 ore Consuma circa 10 kw/h al netto degli altri apparecchi, con consumi rilevati al contatore che vanno da 0,1 a 0,7 kw/h. Un piccolo pittogramma ci mostra se l’apparecchio funziona solo in modalità raffreddamento. In alcuni casi la classica potenza di un'utenza domestica da 3 kW può non essere sufficiente. Viene inoltre indicata la classe di efficienza energetica in modalità riscaldamento. Un altro fattore da considerare è la potenza impegnata del contatore della luce. La potenza elettrica delle pompe presenti sul sul circuito di ricircolo dell'ACS è di 0,75 kW. Vengono inoltre indicati la potenza refrigerante del condizionatore in kW e l’indice di efficienza energetica (rapporto tra il freddo emesso e l’energia consumata dall’apparecchio in modalità di raffreddamento a pieno regime). Avendo scelto il rendimento precalcolato per la distribuzione dell'ACS, non si attiva il check e quindi non inserisco il dato. Molto semplicemente inserendo gli elettrodomestici mi viene richiesta oltre alla classe energetica la Potenza elettrica assorbita. L’etichetta energetica dei condizionatori e … Il watt misura quanto un elettrodomestico consuma per ogni ora. archimede57 ... o chiedere al servizio clienti specificando bene che vuoi sapere la potenza installata in kW e non i consumi in kWh.. Il consumo reale ed effettivo dipende dal modo in cui viene utilizzato l’elettrodomestico e dal clima. Come accade anche per gli altri elettrodomestici, l’etichetta energetica dei condizionatori è divisa in diverse sezioni o “settori”. Mettono una potenza (elettrica assorbita) inferiore a quella refrigerante (calore rimosso nell'unita' di tempo), ma come ti hanno spiegato questo non e' errato, il calore ... ad es. Tra i dati caratteristici di una pompa di calore ci sono la potenza termica, la potenza frigorifera e le corrispondenti potenze elettriche assorbite. CALCOLO DELLA POTENZA DEL CONDIZIONATORE. La potenza del condizionatore è la capacità dell'apparecchio di rinfrescare, misurata in Btu/h (british termal unit) oppure in watt. La potenza nominale di una qualsiasi macchina elettrica è definita come la potenza da essa assorbita e generata, durante il suo funzionamento. Potenza condizionatore kW e BTU Come abbiamo visto prima, per capire il consumo di elettricità di ogni singolo splitter, che ha una determinata potenza espressa in BTU, devo convertire il valore di btu in watt. Utilizzando i dati di efficienza energetica del vostro edificio, presenti ad esempio nel vostro documento di certificazione energetica, il calcolo qui’ proposto vi fornirà: 1. un’ottima approssimazione del dimensionamento po… In generale l’energia è pari al prodotto tra potenza è tempo, nel stro caso la potenza è in kW ed il tempo è espresso in ore (approfondisci). Instant) che equivale alla potenza che stiamo assorbendo in quel preciso momento. d.n.a. Va precisato che il consumo indicato in questa sezione è relativo ad un utilizzo del condizionatore di 500 ore annue testato secondo procedure standard di laboratorio. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Durante la funzione raffreddamento assorbe dalla rete 1040W ovvero 1,04 kW ovvero 1,04 kW*h in un ora. Su condizionatori, raffrescamento e risparmio energetico, ti suggeriamo anche: Questa sezione è prevista solo per i condizionatori con funzione riscaldamento e indica la potenza di riscaldamento espressa in kW. La scelta della potenza di un condizionatore si decide in base al numero dei vani da climatizzare, alla superficie e alla forma. Il consumo di kWh è correlato a quanta potenza compressore e circolatori assorbono istantaneamente nelle diverse condizioni d’uso della pompa di calore. In tema di risparmio energetico, argomento molto in voga in questo periodo, diventa molto importante stimare l'assorbimento di potenza dei propri dispositivi elettrici, allo scopo di monitorare i consumi e tenere sotto controllo la spesa relativa alla componente energia. Il watt, convenzionalmente indicato con la lettera W, nel sistema internazionale di unità di misura viene impiegato per calcolare la potenza, ed è il prodotto tra l'unità di energia data in joule (J) e l'unità di tempo espressa in secondi (s). Contemporaneamente faccio funzionare lavatrice o lavastoviglie o ferro da stiro. Senza mai rinunciare all’ausilio di un termo-tecnico, che potrebbe valutare direttamente il carico termico invernale di progetto, e’ possibile fare da soli una verifica di massima sulla corretta potenza nominale pompa di calore. kW …