L’unico modo per partecipare alle visite è attraverso la prenotazione online perché tramite la piattaforma online è possibile monitorare la disponibilità dei posti disponibili, prendere visione della normativa richiesta sulla sicurezza e versare contestualmente il contributo a sostegno del FAI. Dà una certa soddisfazione raccogliere i frutti del proprio lavoro e poi una scelta molto bio. Il FAI in questo periodo, come altre organizzazioni culturali, sta attraversando un grave momento di crisi economica. Per poter accedere alle visite viene richiesto a tutti i visitatori, contestualmente alla scelta della data e dell’orario preferiti, un contributo a sostegno della fondazione. Con le belle giornate primaverili viene voglia di stare all’aperto, coltivare qualche piantina oppure, come accade oggi sempre più spesso, fare crescere un proprio orto, anche sul balcone. Il 27 e 28 giugno un weekend per riscoprire i tesori toscani. Ecco cosa vedere in Toscana Giornate FAI all'aperto, sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 Oltre 200 luoghi aperti in più di 150 località d'Italia. ... Cucina Toscana di altissima qualità. Luoghi Accessibili. Notizie, cronaca, politica, cultura, tempo libero, eventi: raccontiamo Firenze ogni giorno, da oltre dieci anni. Cosa devo fare per partecipare alle visite? Quanto costa il biglietto per poter partecipare alle Giornate FAI all’Aperto? Accedi. Questa ricerca non ha ottenuto risultati, prova a inserire parole chiave differenti. 2-feb-2020 - Esplora la bacheca "Cucinare all'aperto" di Mariangela su Pinterest. Non ci è quindi più possibile offrirvi l’accesso ai luoghi durante le Giornate FAI all’aperto del 27 e 28 giugno. Il pagamento tramite carta di credito/Paypal è il solo strumento che ci permette di effettuare la prenotazione e l’erogazione del contributo in maniera simultanea. Riconosciuta con DPR 941 del 3.12.1975 - Reg. In Toscana, come nel resto d’Italia, è fissato per il weekend del 27 e 28 giugno 2020 l’appuntamento con la bellezza dei luoghi del Fai, che hanno scelto di non aprire gratuitamente e di richiedere un piccolo contributo ai visitatori. Le tradizionali Giornate del Fai di marzo sono state infatti spostate in avanti, causa lockdown, diventando di fatto delle Giornate Fai 2020 d’estate. Giornate FAI all'aperto. Giornata FAI all’aperto: il 28 giugno a Rocca Silvana Notizie dalla toscana. 10-lug-2019 - Esplora la bacheca "ristorante all'aperto" di Lucia Auricchio su Pinterest. Vi aspettiamo! Lista. Le Giornate FAI all’aperto 2020 sono rese possibili grazie al fondamentale contributo di importanti aziende illuminate. Se ci aiutate iscrivendovi al FAI riusciremo a proporre altri eventi e iniziative anche nel corso di quest’anno così particolare. Ilreporter.it è il sito d’informazione online de Il Reporter, il magazine free press che ogni mese fa conoscere storie, curiosità, tradizioni e personaggi della città. Luoghi nella regione TOSCANA Resetta la ricerca. [email protected], Il Reporter Iscrizione registro stampa del Tribunale di Firenze N° 5579 del 17/05/2007, © Il Reporter | Tabloid società cooperativa | Riproduzione riservata | Iscr. Ecco l’elenco completo dei luoghi aperti per le Giornate Fai del 27 e 28 giugno 2020 in Toscana e a Firenze: Per conoscere tutti i luoghi aperti e per prenotare le visite guidate delle Giornate del Fai all’aperto a Firenze e in Toscana (27 – 28 giugno 2020) è possibile consultare il sito del Fondo Ambiente Italiano. Perché il FAI ha deciso di organizzare un evento in questo momento? : 04358650150, Fondazione senza scopo di lucro. Inutile dire che dovranno essere rispettate tutte le regole anti Covid, dal divieto di assembramento al distanziamento fino all’obbligo di indossare la mascherina. Il contributo di ogni singolo cittadino può fare la differenza: più contribuisci, più aiuti il FAI a salvare l’Italia. Visualizza altre idee su Cucina all'aperto, All'aperto, Cucine da esterno. Il FAI – Fondo Ambiente Italiano presenta le GIORNATE FAI ALL’APERTO Sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 ANCHE IN CAMPANIA APERTURE NELLE CINQUE PROVINCE Visite a contributo minimo - da 3 o 5 euro - con prenotazione online obbligatoria su www.giornatefai.it (da consultare anche per eventuali modifiche di programmazione) fino a esaurimento posti ed entro venerdì 26 giugno alle ore 15. Perché le prenotazioni avvengono solo tramite il vostro sito internet? Mostra. Per partecipare alle Giornate FAI all’Aperto del 27 e 28 giugno è indispensabile prenotare la visita sul sito www.giornatefai.it, scegliere il giorno e l’orario preferiti tra quelli disponibili e versare il contributo in favore del FAI. Visualizza altre idee su Tavoli all'aperto, All'aperto, Centrotavola. Le Giornate FAI all’aperto 2020 sono rese possibili grazie al fondamentale contributo di importanti aziende illuminate. Foto Fabio Fusaro - FAI. Tutti i luoghi da scoprire in Toscana. Sul fronte della natura, tra Firenze e Pistoia si può andare ad esempio alla scoperta del Padule di Fucecchio, la più grande palude interna italiana, mentre sul “tetto” della Toscana, le Alpi Apuane, le giornate del Fai di giugno 2020 portano alla scoperto di un orto botanico lungo un sentiero di montagna. Dopo il successo delle giornate Fai all’aperto, il Fondo Ambiente ha deciso di raddoppiare le date delle Giornate d’autunno nel 2020, per permettere a più persone possibile di partecipare all’evento senza assembramenti: per le visite, anche in Toscana, è consigliata la prenotazione online, partita lo scorso 6 ottobre. 80102030154 - PEC: 80102030154ri@legalmail.it. Visualizza altre idee su all'aperto, ristorante all'aperto, idee per matrimoni. Perché anche i bambini (sopra i due anni) devono dare il contributo? Ma non è tutto: rispetto agli anni precedenti i luoghi da visitare saranno tutti esclusivamente all’aperto, gli ingressi saranno contingentati, i gruppi ristretti e per partecipare alle visite guidate sarà necessaria la prenotazione online. Perché i luoghi verranno comunicati solo a partire dal 23 giugno e non prima? Ma la Toscana è vasta e non si esaurisce al di fuori del perimetro fiorentino: numerosi sono infatti i luoghi selezionati dal Fai per una speciale visita all’inizio di questa estate 2020, nelle due giornate di fine giugno. Perché la visita dei luoghi straordinari del nostro Paese possa continuare ad essere un’esperienza gioiosa e serena per questa edizione speciale delle Giornate FAI abbiamo scelto di accompagnarvi alla scoperta di luoghi all’aperto che permettano di rispettare il necessario distanziamento sociale, organizzando le visite su prenotazione obbligatoria da effettuare solo online a partire dal 23 giugno. Le bellezze delle Giornate Fai (all'aperto) 2020 23/06/2020. Le prenotazioni saranno chiuse quando saranno esauriti i posti per ogni slot di visita, e comunque non ci si potrà prenotare dopo le ore 15 di venerdì 26 giugno per dare tempo ai nostri volontari di organizzare l’accoglienza davanti al luogo. Regala la tessera FAI. Compila i tuoi dati. Giornate FAI all'aperto. E poi iniziative e angoli di natura da scoprire … Anche a Firenze e in Toscana le Giornate Fai 2020 diventano a prova di Covid e si spostano dalla primavera all’estate: sono 15 i luoghi all’aperto da vedere, in tutta sicurezza, nel terzo weekend di giugno grazie alle visite organizzate grazie al Fondo Ambiente Italiano, dal capoluogo di regione a Pistoia, che da sola conta 5 mete nell’elenco dei beni aperti al pubblico. Le visite proposte durante le Giornate FAI all’aperto sono a pagamento? Per partecipare alle Giornate FAI all’aperto non esiste un biglietto ma verrà richiesto un contributo minimo a sostegno delle attività della fondazione. 02 4676151 - Fax 02 48193631 | P.I. Filtra. Due giorni all’insegna dell’arte, della natura, della cultura e del paesaggio con le Giornate FAI all’aperto. Questa edizione speciale delle Giornate FAI all’aperto è dunque per noi un’irrinunciabile occasione di raccolta fondi, i quali saranno interamente destinati a consentirci di proseguire nelle attività istituzionali della Fondazione. Solo le persone registrate tramite il sito www.giornatefai.it potranno accedere alle visite. Non ho trovato più posti disponibili per i luoghi che mi interessavano. Attesa per le parole del premier Conte, Notizie, eventi, cultura, cosa fare a Firenze, Cosa fare a Firenze il 27 e 28 giugno: gli eventi da non perdere, Viaggi all’estero e coronavirus: in quali paesi si può viaggiare nell’estate 2020, La cultura online vale quanto quella in presenza? Tornare a visitare i luoghi straordinari del nostro Paese significa tornare a valorizzarli e a proteggerli. Mappa. Commenta. Tornano le Giornate Fai all’aperto il 27 e 28 giugno in tutta Italia. Continuate a seguirci per partecipare ai prossimi appuntamenti organizzati nei Beni FAI e sul territorio grazie alle nostre Delegazioni. Anche a Firenze e in Toscana le Giornate Fai 2020 diventano a prova di Covid e si spostano dalla primavera all’estate: sono 15 i luoghi all’aperto da vedere, in tutta sicurezza, nel terzo weekend di giugno grazie alle visite organizzate grazie al Fondo Ambiente Italiano, dal capoluogo di regione a Pistoia, che da sola conta 5 mete nell’elenco dei beni aperti al pubblico. Giornate Fai all’aperto, cosa c’è da scoprire oltre provincia. Dati e il bollettino del 16 dicembre, Toscana zona gialla, niente anticipo: resta zona arancione fino al 20 dicembre, Nuovo Dpcm di Natale 2020: quando esce il decreto e quando parla Conte, Orto botanico delle Alpi Apuane “Pellegrino Ansaldi” –, Giardino e scrigno botanico di Paola Fanucci – Ponte Buggianese (, Giardino barocco di Villa Sermolli – Buggiano (, Giardino e collezione Gori – Fattoria di Celle – Santomato (, Passeggiata naturalistica nel Padule di Fucecchio (zona Larciano –, Giardino di Villa Guicciardini Usella – Cantagallo (, Passeggiata da Docciola a Sant’Andrea – Volterra (, Orto botanico del Mediterraneo di Villa Henderson a, Architetture del Pardini a Bagni di Lucca (, Porticato della chiesa di Santa Maria delle Grazie –, Torre e Casa Campanelli – San Gimignano (, Certosa di Pontignano – Castelnuovo Berardenga (, Giardino di Villa Caruso a Bellosguardo (Lastra a Signa –, Giardino di Villa Guicciardini Corsi Salviati (Sesto Fiorentino –. Tanti i posti da scoprire in tutta Italia, ma per chi non vuole allontanarsi troppo dalla nostra regione, la Toscana e Firenze in particolare offrono numerose alternative. Ecco i luoghi all’aperto da vedere a Firenze durante le Giornate Fai del 27 e 28 giugno 2020: I giardini sono aperti al pubblico dalle ore 10.00 alle 18.30 con visite guidate suddivise per gruppi di massimo 10 persone (prenotazione obbligatoria). Per partecipare alle Giornate FAI all’Aperto del 27 e 28 giugno è indispensabile prenotare la visita sul sito www.giornatefai.it, scegliere il giorno e l’orario preferiti tra quelli disponibili e versare il contributo in favore del FAI. Perché non posso prenotarmi telefonando? Accedi alle informazioni per te più interessanti, a quelle inerenti i luoghi più vicini e gli eventi organizzati, Tutto questo non sarebbe possibile senza di te. Borgo Medioevale di Civita Superiore di Bojano per Giornate Fai all'Aperto BOJANO - Sabato 27 e domenica 28 giugno 2020 in programma le Giornate Fai all'aperto oltre … Giornate Fai all’aperto, i luoghi da visitare in Toscana. ROC N. 32478 | P.Iva 05554070481, Il filosofo Sergio Givone spiega perché, per vivere davvero la cultura, non bastano dirette streaming, visite virtuali e lezioni su Skype, Le luminarie a Firenze non si spengono nemmeno nel 2020: top five delle più belle tra alberi d'artista, abeti illuminati, cascate di lucine e scritte festose, Il Museo Novecento di Firenze presenta il premio (in denaro) per artisti under 40. Le Giornate FAI all’Aperto sono un evento di raccolta pubblica di fondi fondamentale per il FAI in questo periodo di crisi economica. Per questo, in base alle vostre disponibilità, vi chiediamo un gesto di fiducia e di generosità che faremo del nostro meglio per compensare con un’edizione sicura, serena e sempre interessante delle Giornate FAI. Nelle settimane di lockdown la bellezza dell’Italia ci è mancata, ma ora è giunto il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza. Il FAI propone un evento ristretto, per poche persone, solo su prenotazione e solo fino ad esaurimento posti, che possa dare un segnale di ripresa e di speranza. Per chi volesse sostenere in maniera più concreta il FAI sarà possibile donare contributi di importo maggiore. msn lifestyle. Il FAI e l’Italia più bella possono ripartire anche grazie a te! Le prenotazioni saranno aperte fino ad esaurimento posti e non oltre le ore 15 di venerdì 26 giugno. Intervista a Sergio Givone, Luminarie a Firenze, la top five delle luci di Natale 2020, Museo Novecento, nasce il premio (in denaro) per artisti under 40, Il neon d’artista sulla facciata del Museo Novecento, Covid Toscana: 489 nuovi casi. Un gesto che oggi più che mai è un sostegno concreto alla nostra Fondazione che, come tutte le realtà culturali, sta affrontando un momento di grave difficoltà economica. Oggi più che mai abbiamo bisogno di sentirvi vicini, anche se alla “giusta distanza” per continuare insieme a impegnarci per la tutela della nostra eredità più preziosa: questa straordinaria Italia fatta di luoghi e persone uniche al mondo che merita oggi tutto il nostro amore. Le Giornate FAI tornano con un’edizione speciale per permettere di godere in sicurezza dello straordinario patrimonio d’arte e natura del nostro Paese, un weekend, s abato 27 e domenica 28 giugno, che andrà sotto il nome di Giornate FAI all’Aperto.. Nelle settimane di lockdown la bellezza dell’Italia ci è mancata, ma ora è giunto il momento di tornare a scoprirla, in sicurezza. 2-lug-2020 - Esplora la bacheca "Vasca all'aperto" di Sonia Dini su Pinterest. In occasione delle Giornate FAI all’aperto il FAI apre per la prima volta – e definitivamente – ai visitatori i Giardini di Palazzo Moroni. Le solite piante, come qualsiasi oggetto che ci sia noto da tempo, non ci suscitano alcun pensiero, Le ipotesi: tutta Italia zona rossa o arancione, coprifuoco anticipato, ristoranti chiusi. Le Giornate FAI tornano con un’edizione speciale, all'aperto, sabato 27 e domenica 28 giugno. Le Giornate FAI all’aperto dimostrano che il desiderio di ritorno all’aperto e a vivere gli spazi esterni può convivere con le norme sanitarie nazionali e regionali. E poi iniziative e angoli di natura da scoprire nelle altre province, a Siena (2 luoghi del Fai da visitare), come a Massa, Pisa, Livorno, Lucca, Prato, Siena, Arezzo e Grosseto, tutte con una location a testa. Vuoi essere aggiornato sulla nuova edizione delle Giornate FAI? A Bagni Lucca si può vedere l’opera architettonica di Pardini, girando tra ville e ponti, nella Fattoria di Celle (Santomato, Pistoia) i visitatori sono accolti dalla collezione d’arte Gori, a Castelnuovo Berardenga i volontari del Fai illustrano la Certosa di Pontignano, raro esempio di architettura monastica certosina. redazione. Abbiamo adottato misure che permettono l’ingresso di gruppi ristretti, per mantenere il distanziamento sociale, solo in determinati slot di visita e solo su prenotazione.Il FAI con questo evento desidera inoltre esprimere la sua gratitudine nei confronti di medici, infermieri e personale sanitario offrendo loro la tessera d’iscrizione annuale, presentando i documenti attestanti la propria professione (tesserini d’appartenenza agli ordini, badge aziende ospedaliere, tesserini associativi), solo presso i Beni FAI oppure durante le Giornate FAI, e solo previa prenotazione obbligatoria online alle visite (per rispetto delle norme di sicurezza). Scopri tutte le convenzioni riservate agli iscritti, FAI - FONDO AMBIENTE ITALIANO - Via Carlo Foldi, 2 - 20135, Milano, Tel. Reimposta APPLICA. Vicino a me. Posso presentarmi in loco il giorno dell’evento e aspettare che si liberi qualche posto? Le Giornate FAI all’aperto 2020 sono rese possibili grazie al fondamentale contributo di importanti aziende illuminate. È un piccolo sforzo che chiediamo a tutti voi che aspettate le Giornate FAI, edizione dopo edizione, ma che per noi può fare davvero la differenza. da Microsoft News. martedì 23 Giugno, 2020 - 16:55. Per questo la raccolta dei contributi avverrà prima dell’evento, direttamente all’atto di prenotazione online della visita a partire dal 23 giugno. Sabato e domenica all’insegna dei tesori toscani visibili grazie alle Giornate dei FAI in programma il 24 e 25 ottobre, dopo l’apertura dell’iniziativa anche lo scorso fine settimana. Giornate Fai d’autunno 2020: 2 weekend a ottobre – qui i luoghi aperti in Toscana e a Firenze. Oltre 200 luoghi aperti in più di 150 località d’Italia. Giornate Fai all'Aperto, ecco i luoghi della Toscana da rivalutare. I dati del bollettino della Regione sui contagi di Covid del 16 dicembre, Non ci sarà il passaggio anticipato in zona gialla per la Toscana: tutto rimandato al 20 dicembre, quando arriverà la nuova ordinanza, In arrivo nuove restrizioni. Toscana prima FIRENZE prima PISTOIA prima SIENA Giornate Fai Nel fine settimana le Giornate Fai all’aperto Oltre 200 luoghi aperti in più di 150 località d’Italia. Questo riserbo verrà sciolto il 23.Ringraziamo da subito tutti i proprietari che hanno messo a disposizione i loro luoghi, come sempre, con grande generosità e dimostrando fiducia alla Fondazione, per aiutarci a dare un segnale di ripresa e rinascita a tutti. Questa primavera a causa del lockdown il FAI ha perso uno dei momenti più importanti della sua raccolta fondi, una perdita che rischia di impedirci di continuare quelle attività di restauro, tutela, valorizzazione del patrimonio d’arte e natura italiano in cui ci impegniamo da 45 anni. Sul sito del museo partirà una open call attraverso cui verranno selezionati 4 creativi, Dal 12 dicembre sulla facciata del Museo Novecento si vedrà il neon d'artista firmato Claire Fontaine, Più casi di ieri, ma più tamponi analizzati. Telefono 055 6587611 Non un biglietto vero e proprio, ma una quota simbolica (5 euro per i non iscritti al Fai, 3 euro per gli iscritti, da pagare con carta di credito o paypal) a mo’ di donazione, per sostenere le attività del Fondo per l’ambiente italiano. Con oltre 200 luoghi in più di 150 località, il Fondo Ambiente Italiano torna a celebrare la bellezza del patrimonio italiano e per la prima volta in 35 edizioni lancia le speciali Giornate Fai all’aperto interamente dedicate al rapporto tra cultura e natura, il 27 e il 28 giugno (prenotazione obbligatoria con contributo minimo entro le 15 del 26 giugno su www.giornatefai.it). Dobbiamo aspettare che tutti i turni di visita siano confermati e garantiti, per evitare l’eventualità di non far fruire della visita chi si fosse prenotato con largo anticipo. Purtroppo no. In evidenza. È piacevole e istruttivo aggirarsi in mezzo a una vegetazione che non si conosce. Per partecipare alle visite non esiste un vero e proprio biglietto di accesso; al momento della prenotazione verrà richiesta l’erogazione di un contributo minimo che andrà a sostenere le attività istituzionali della Fondazione, oltre che garantire la visita in sicurezza.