Ma tra i personaggi di rilievo, tra passato e presente, ci sono anche il tesoriere 'cassandra' del partito, Vincenzo (Giuseppe Cederna), un vecchio amico democristiano (Renato Carpentieri) che va a trovare Craxi nella sua casa e, infine, come una sorta di sua cattiva coscienza ("di antagonista"), il giovane Fausto (Luca Filippi). Non riabilita Craxi ma neanche lo distrugge ulteriormente. Da oggi nelle sale 'Hammamet', che anticipa il ventennale della morte del leader. Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh, è morto ieri, all’età di 72 anni. ROMA – Uscirà giovedì 9 gennaio, nelle sale cinematografiche, il film di Gianni Amelio “Hammamet”, un racconto che ricostruisce gli ultimi anni di vita dello storico leader del Partito Socialista Italiano, Bettino Craxi. ... Vincenzo Gallo e Stefania Craxi. La discesa crepuscolare di un uomo dominato da pulsioni contrapposte. vincenzo amico di craxi | 30 Settembre 2020. Invece Giuseppe Cederna sarà Vincenzo Balsamo, amico di Craxi nonché figura di spicco del PSI. Durante Tangentopoli, nell'ambito dell'inchiesta Mani Pulite, ricevette un avviso di garanzia (era accusato di aver violato le norme sul finanziamento pubblico ai partiti e di essere stato il destinatario delle tangenti del Partito Socialista). La triste notizia, che ha scioccato il mondo della musica italiana, è stata data su Twitter dall’amico Bobo Craxi, ed annunciata in tv poco dopo, durante la diretta di Tale e Quale Show, da Giorgio Panariello, Loretta Goggi e Vincenzo … Alla fine viene avvicinato da un suo amico, compagno di partito, Vincenzo (Giuseppe Cederna), titubante, preoccupato che il partito non sopravviva al suo Segretario, lo mette in guardia vuole offrire le sue dimissioni “ogni notte entrano nel mio ufficio e frugano fra le carte”. Dopo «Il traditore» l'attore italiano ci regala un'altra interpretazione da urlo nei panni di Craxi in «Hammamet» di Gianni Amelio (nelle sale dal 9 gennaio). Consigli per la visione +13. "Ho scritto la notizia di getto, come se fosse un… Le foto d’archivio. 1989. Ma tra i personaggi di rilievo, tra passato e presente, ci sono anche il tesoriere ‘cassandra’ del partito, Vincenzo (Giuseppe Cederna), un vecchio amico democristiano (Renato Carpentieri) che va a trovare Craxi nella sua casa e, infine, come una sorta di sua cattiva coscienza (“di antagonista”), il giovane Fausto (Luca Filippi). «Hammamet» racconta gli ultimi anni di vita di Bettino Craxi (che fu presidente del Consiglio dal 1983 al 1987 e segretario del Partito Socialista Italiano dal 1976 al 1993) trascorsi in Tunisia. Nei confronti di Craxi, ha raccontato Gianni Amelio in questi giorni, lui non ha mai avuto simpatia, anzi la sua «prepotenza» e il suo «presenzialismo» esibiti quando era al potere lo infastidivano persino. All’inizio del film, che ripropone il 45° Congresso del Psi tenutosi all’Ansaldo di Milano nel 1989, Craxi si ferma a parlare con Vincenzo, suo amico e collaboratore nonché tesoriere del partito, che gli manifesta tutte le sue perplessità sulla politica “rampante” del segretario e del rischio imminente di … Vincino. Ma tra i personaggi di rilievo, tra passato e presente, ci sono anche il tesoriere 'cassandrà del partito, Vincenzo (Giuseppe Cederna), un vecchio amico democristiano (Renato Carpentieri) che va a trovare Craxi nella sua casa e, infine, come una sorta di sua cattiva coscienza ("di antagonista"), il giovane Fausto (Luca Filippi). Gianni Amelio racconta gli ultimi giorni di Bettino Craxi a … ... sono i vetri di un sanatorio dove si trova rinchiuso il figlio dell’amico Vincenzo armato solo della videocassetta con le verità nascoste di Craxi che nessuno saprà mai. Gravemente malato, è accudito dalla figlia; quando il figlio d’un amico fa irruzione, se lo tiene caro – ed il ragazzo, a sua volta, non sa se odiarlo od ammirarlo. Con Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Luca Filippi, Silvia Cohen, Alberto Paradossi. Non a caso Mani Pulite colpì anche Balsamo, il quale però morì di infarto poco prima dell’inizio del processo. Il fatto di essere controverso è qualcosa che gli attribuivano gli altri e di cui lui era incosciente».«Hammamet» racconta gli ultimi anni di vita di Bettino Craxi (che fu presidente del Consiglio dal 1983 al 1987 e segretario del Partito Socialista Italiano … Finisce così Hammamet di Gianni Amelio, il film sugli ultimi sei mesi di vita di Craxi. Drammatico, Italia, 2020. E in questo né-né forse sta la debolezza del film di Amelio. Segnatevi questa data: 29 settembre 1994. Un Craxi più vero del vero grazie a un gigantesco Favino . Il bassista dei Pooh Red Canzian e Bobo Craxi, amico di Stefano D’Orazio, sono intervenuti questa mattina in diretta su RTL 102.5 per ricordare il celebre musicista scomparso nelle scorse ore durante Non Stop News, programma condotto da Barbara Sala, Enrico Galletti e Luigi Santarelli. Un lavoro molto atteso a vent’anni esatti dalla morte dell’ex leader del Psi. Parlerà di lui? La versione (a tratti irrisolta) del regista Gianni Amelio. Mentre il premier Silvio B. compie 58 anni, il pool Mani Pulite fa arrestare Giorgio Tradati, vecchio Hammamet - Un film di Gianni Amelio. Non a caso, l’unico momento “drammatico” in senso teatrale, l’unico vero contrasto drammaturgico, è quello che si consuma all’inizio, quando, a margine del trionfale congresso di Milano, lo storico compagno-amico Vincenzo tenta invano di aprirgli gli occhi sulla frana imminente, ottenendo in cambio solo dileggio e commiserazione. Il Craxi di Amelio comincia dal 45° Congresso Ansaldo. Più gonfio di pietas che di storia. Hammamet di Gianni Amelio racconta la vicenda politica e umana di Bettino Craxi. “Hammamet“: un racconto intimista degli ultimi anni di Bettino Craxi, durante l’auto-esilio in Tunisia. La recensione di Daniele Meloni. Vincenzo Gallo . In conclusione vediamo in Renato Carpentieri, vecchia conoscenza del regista già da molti anni, la figura di un politico che ha rapporti con il protagonista del film. Le due nuove richieste di arresto dei pm Vincenzo ... di non seguire più il consiglio del ricco amico. Durata 126 min. 22/08/2018. Ma tra i personaggi di rilievo, tra passato e presente, ci sono anche il tesoriere ‘cassandra’ del partito, Vincenzo (Giuseppe Cederna), un vecchio amico democristiano (Renato Carpentieri) che va a trovare Craxi nella sua casa e, infine, come una sorta di sua cattiva coscienza (‘di antagonista’), il giovane Fausto (Luca Filippi). La ricorrenza è il 19 gennaio https://espresso.repubblica.it/plus/articoli/2020/01/17/news/antonio- Il sentito saluto di Umberto Pizzi all’amico vignettista.