travaux. Produzione scritta e orale di livello intermedio-avanzato. Guida pratica all’uso delle fonti e delle risorse lessicali on line. by S. Pagani, Istituto Italiano per l’Africa e l’Oriente, Roma 2003, 305pp. Catherine Mayeur-Jaouen, Luca Patrizi, Leiden, Brill (in preparazione). L’analisi di materiali audiovisivi favorirà inoltre la familiarizzazione dello studente con l’interazione fra lingua e dialetto nella realizzazione spontanea dell’arabo standard moderno. or. In seguito il critico ha chiesto scusa alla scrittrice. Giornate internazionali di studio. 4) L’inferno e l’apocalisse costituiscono due temi privilegiati per studiare il rapporto fra religione e violenza politica. a c. di A. Ghersetti, Bologna, Zanichelli, 2010, vol. Lo studente acquisirà la capacità di utilizzare le risorse del web per ricerche terminologiche, familiarizzandosi con le diverse tipologie di dizionari disponibili online. a c. di A. Ghersetti, Bologna, Zanichelli, 2010, vol. Ed. or. 29-114, alle pp. In particolare, ho curato la prima traduzione italiana di un classico della letteratura egiziana del Novecento, Yawmiyyat na’ib fi ’l-aryaf di Tawfiq al-Hakim (Diario di un procuratore di campagna, Roma: Nottetempo, 2005, a cura e con postfazione della traduttrice), e di diverse opere della scrittrice libanese contemporanea Huda Barakat (Malati d'amore, Roma, Jouvence, 1997; L’uomo che arava le acque, Milano, Ponte alle Grazie, 2003; Lettere da una straniera, Milano: Ponte alle Grazie, 2006). Si raccomanda di seguire il lettorato sin dall’inizio dell’anno accademico, anche se le lezioni della docente si terranno nel 2° semestre. a c. di A. Ghersetti, Bologna, Zanichelli, 2010, vol. Studi e Testi sulle Terme, 5”, Firenze, Leo Olschki, 2011, pp. La valutazione sarà effettuata al termine del corso e si compone di una prova scritta e una prova orale. 2) traduzione, trasmissione del sapere, e creazione di lessici specifici: le traduzioni di testi letterari, religiosi e filosofici nel medioevo e nella prima età moderna: 3) lingua, comunicazione, retorica: poesia e prosa, arabismo e culture straniere: - la lirica amorosa nel periodo omayyade; - Luc-Willy Deheuvels, Manuale di arabo moderno, ed. Il corso si propone di sviluppare le competenze linguistiche dello studente attraverso l’espressione scritta e orale e l’analisi linguistica di testi lunghi e complessi. Il rapporto fra morale sessuale e politica costituisce il retroterra delle discussioni giuridiche intorno al hammam, che ho affrontato in occasione del convegno internazionale Hammam. “Introduzione” (coautrice: Maria Chiara Migliore), in Inferni temporanei. 179-222 L'Inferno è la prima delle … Accanto alle conoscenze e abilità linguistiche, lo studente dovrà acquisire nozioni fondamentali sul ruolo culturale delle traduzioni nella letteratura araba. 6. 16. “Introduzione all’edizione italiana”, in Gialli d’Oriente. Etat des lieux et perspectives, Cairo, Institut Français d’Archéologie Orientale, 15-18 gennaio 2007), ho analizzato il contesto storico e le implicazioni religiose e legali di alcuni testi polemici scritti da Nabulusi per difendere pratiche sufi controverse, come il concerto mistico e il pellegrinaggio alle tombe dei santi.

Sogna la gloria e il successo e si lancia con coraggio e ardore in ogni genere di avventura. 144-185 [on line: www.lancs.ac.uk/jais/volume/volume12.htm], 5. 13 del Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati 679/2016 (di seguito “GDPR”), l’Azienda Socio-Sanitaria Territoriale – ASST Santi Paolo e Carlo, in qualità di Titolare del trattamento (di seguito anche “l’Azienda”) dei dati informa i propri utenti in merito alla politica sui cookie adottata per la gestione del proprio sito web www.asst-santipaolocarlo.it. “Hoda Barakat e la memoria della guerra”, in Parole scolpite. Tra le sue pubblicazioni Il rinnovamento mistico dell'Islam (Istituto Universitario Orientale, Napoli 2003). Autonomia di giudizio nell’analisi dei testi utilizzati per lo studio individuale. “Défendre le soufisme par des temps difficiles: ‘Abd al-Ghani al-Nabulusi, polémiste anti-puritain”, in R. Chih, D. Gril, C. Mayeur-Jaouen (eds), Le soufisme en Egypte et dans le monde musulman à l’époque ottomane, Cairo, Institut Français d’Archéologie Orientale, 2010, pp. Gli studenti possono prenotarsi per l’esame finale esclusivamente utilizzando le modalità previste dal sistema VOL. Le verifiche in itinere servono ad accertare l’apprendimento delle nozioni linguistiche oggetto del corso, la capacità di comprensione e realizzazione di espressioni scritte e orali adeguate al livello intermedio, e la capacità di assimilare autonomamente le nozioni apprese. Nel caso degli studenti che non avranno sostenuto o superato le prove in itinere, le conoscenze relative alla competenza linguistica di base verranno verificate durante l’esame finale. II, pp. Le esercitazioni di lingua saranno curate dai collaboratori linguistici. Il programma del secondo anno si concentra sull’evoluzione culturale e linguistica degli ultimi due secoli, mettendo in rilievo l’interazione dell’arabo standard moderno con le lingue e i sistemi letterari e di comunicazione europei. V, pp. Le terme nell’Islam, Santa Cesarea (Lecce), 15-16 maggio 2008. Mart 15 settembre 2020 ore 9.30 - primo anno. Alexander D. Knysh, Ibn ‘Arabi in the Later Islamic Tradition (Albany, State University of New York Press, 1999), in Rivista degli Studi Orientali vol. Barbara Alberti scrittrice, sceneggiatrice, drammaturga, giornalista, opinionista, personaggio televisivo e conduttrice radiofonica italiana, è nata a Umbertide l’11 aprile 1943 sotto il segno zodiacale dell’Ariete, è alta un metro e settanta circa, peso non disponibile ed ha occhi castani e capelli grigi. 2015, - Ashtiyani, Julia, Media Arabic, Edinburgh, Edinburgh University Press, 1993 (repr. La prova scritta serve ad accertare l’apprendimento delle nozioni grammaticali oggetto del corso e la capacità di comprensione e realizzazione di espressioni scritte adeguate al livello intermedio-avanzato. Cultura popolare e violenza pubblica a Venezia nel tardo Rinascimento, Roma, Jouvence, 1997 (tit. La prova orale si svolge in arabo e in italiano. Racconti polizieschi dal medioevo arabo, a c. di Katia Zakharia, trad. La lingua dei media sarà studiata attraverso materiali scritti e audiovisivi relativi alla politica e alla cultura contemporanee del mondo arabo. Lo studente acquisirà inoltre un bagaglio di conoscenze di base relative alla storia della lingua e della letteratura araba nel periodo classico. Visioni dell’aldilà dall’estremo Oriente all’estremo Occidente, a cura di Maria Chiara Migliore e Samuela Pagani, Roma, Carocci, 2011, pp. Di Gloria sappiamo che è un’appassionata studiosa di Islamistica e lingue arabe: si è laureata con il massimo dei voti a Roma, ha un dottorato presso l’Istituto Orientale di Napoli. La frequenza del lettorato e delle attività seminariali potenzieranno inoltre la sensibilità ai diversi registri linguistici dell’arabo parlato. “Storie universali”, ivi, pp. L’insegnamento di Lingua araba si propone di avviare allo studio dell’arabo standard. Veduta con testi islamici e miraggi”, in Nuovi Argomenti, 60 (ottobre-dicembre 2012), pp. Codacci-Pisanelli. Visioni dell’aldilà dall’estremo Oriente all’estremo Occidente, a cura di Maria Chiara Migliore e Samuela Pagani, Roma, Carocci, 2011, pp. 227-261, 13. Abilità: comprensione di testi scritti e di produzioni orali di livello intermedio-avanzato. Samuela Pagani è ricercatore di Lingua e Letteratura Araba presso l’Università del Salento. La sexy Gloria Patrizi, ma non solo. Lo studente viene valutato in base alla competenza linguistica teorica e pratica, alla capacità di produzione scritta e orale in lingua araba, e alla capacità di assimilare autonomamente le nozioni apprese. Particelle: preposizioni e particelle interrogative. “Imago dei e l’interdizione di uccidere nell’Islam. 3) Il tema della dignità dell’uomo nell’islam medievale, affrontato indirettamente nelle ricerche sugli angeli e sugli animali, è al centro di un’altra ricerca, sul tema dell’uomo a immagine di Dio nell’opera di Ibn ‘Arabi, presentata nell’ambito del convegno Ad imaginem dei. Lo studente viene valutato in base alla competenza linguistica teorica e pratica, alla capacità di produzione scritta e orale in lingua araba, e alla capacità di assimilare autonomamente le nozioni apprese. Indietro > Diary > tutte le newsDiary > tutte le news Wikipedia The Free Encyclopedia. Scarica immagine (1280 × 720 pixel) Le immagini potrebbero essere soggette a copyright. 95-101. Fra le principali fonti utilizzate sono le opere mistiche di Ibn ‘Arabi (m. 1240) e Sha‘rani (m. 1565), e due compilazioni tardive che includono una grande varietà di testi tradizionali, legali, medici e letterari sull’argomento: al-Nuzha al-zahiyya fi ahkam al-hammam al-shar‘iyya wa ’l-tibbiyya, opera del giurista e sufi egiziano ‘Abd al-Ra’uf al-Munawi (m. 1622), e Hada’iq al-nammam fi ’l-kalam ‘ala ma yata‘allaq bi-’l-hammam, opera del giudice, letterato e storico yemenita Ahmad b. Muhammad al-Haymi al-Kawkabani (m. 1740). Il capitolo su Giona dei Fusus al-hikam di Ibn ‘Arabi”, in In the Image of God. Acquisirà inoltre un metodo per costruire glossari specifici, a partire dal vocabolario essenziale delle notizie di politica e cronaca sui media arabi. 2 (con due CD). LXXIII (1999), 317-324, 4. Actes du colloque organisé à l’Ifao, 22-24 novembre 2010. “Storie dei profeti”, ivi, pp. Anche se le scuole teologiche maggioritarie sono pervenute a una sorta di consenso intorno al fatto che i peccatori infedeli resteranno eternamente all’inferno, questa dottrina non ha posto fine alla discussione. Il confronto fra le fonti permette di mettere in luce, talvolta attraverso minime variazioni o omissioni, una grande varietà di atteggiamenti etici presso i diversi rappresentanti dell’Islam sunnita di questi secoli. it. Inferni temporanei. “Il Pontefice europeo nello specchio dello Straniero” (coautrice: Caterina Bori), Il Manifesto, 20 settembre 2006, p. 12. The Encounter of Eastern Christianity with Early Islam, ed. 157-161 [En ligne : http://asr.revues.org/1241], 6. Lettura/ascolto, analisi e traduzione dei testi e materiali audio seguenti: 1) Mostra di calligrafia a Ghaza (al-Jazeera learning), 2) Doaa ELADL, “50 rasma wa akthar ‘an al-mar’a”, 3) Corona virus: reportage e intervista in aljazeera, programma “sibàq al-akhbàr”, 4) Corona virus: l’epidemia nei campi profughi del Libano (France 24 - arabo), 5) Corona virus: alleggerimento delle restrizioni nel mese di Ramadan (France 24 - arabo), 6) Corona virus: conseguenze delle restrizioni sui mercati nel mese di Ramadan (France 24 - arabo), 7) Zakariya Tamir, “Sadiqati allati la turà”, 10) Zakariya Tamir, “al-Numur fi l-yawm al-‘ashir”. Gloria Samuela Pagani. Sport, Thoughts, Nutrition. L’Oriente di un umanista. 7) L’interesse per l’esegesi coranica, le relazioni interreligiose e il rapporto fra etica, legge e politica, è alla base di un tema di ricerca attualmente in corso, sulla rappresentazione del monachesimo nei testi musulmani. 221-275. 279-325. Il programma del primo anno mette in rilievo le diverse componenti culturali e religiose che hanno determinato la formazione dell’arabo classico, soffermandosi sul ruolo delle traduzioni nella trasmissione del sapere nel medioevo islamico. Analisi linguistica e tecniche traduttive di testi scelti del periodo classico e moderno. (XVIIe-XXIe siècle), éd. In questo ambito di ricerca, mi sono dedicata alla traduzione e all’analisi storico-letteraria di testi narrativi. Il corso di lingua araba 3 porta lo studente ad acquisire una buona conoscenza della grammatica araba, adeguata ad accedere a un livello intermedio nella comunicazione orale (paragonabile al livello B1 del QCER) e alla gestione autonoma di testi scritti nell’ambito giornalistico e letterario. L'accettazione dei cookies permettera' una navigazione ottimale del sito. Barbara Alberti è stata sposata con il produttore e sceneggiatore Amedeo Sintassi: frasi relative e ipotetiche; uso dei modi congiuntivo e condizionale-iussivo; sintassi dell’accusativo. Vedere l'elenco aggiornato degli appelli nella scheda d'insegnamento relativa all'a.a. Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui “Muhyi l-Din al-Nawawi o degli eccessi della virtù”, in Scritti in onore di Biancamaria Scarcia Amoretti, a cura di Daniela Bredi, Wasim Dahmash, Leonardo Capezzone e Lucia Rostagno, Sapienza Università di Roma, Roma, 2008, vol. Nella parte antologica, questo tema è illustrato attraverso quattro generi letterari: le tradizioni profetiche; le storie universali; le storie dei profeti; l’esegesi coranica. it. Giuseppe Cecere – Mireille Loubet - Samuela Pagani, Le Caire, Institut Français d’Archéologie Orientale, 2013, 484pp.